addio

Alla fine hanno ottenuto quello che volevano.

Per mesi ci hanno invidiato il rapporto speciale, i ‘ ti voglio bene’, tutto. Alla fine ce l’hanno fatta, a infilarsi tra di noi, come l’edera velenosa, come la zizzania e a dividerci.

Non ho più un cuore ormai, non ho più una famiglia, non mi sento più a casa.

È successo tutto questo per cosa alla fine? Per invidia, per gelosia. La gente ci invidava, si incazzava a sentire parlare di noi. Ci invidiava perché c’eravamo sempre, unite.

Ora cosa rimane? Niente, tante vite che hanno preso vie diverse.

Troppo differenti per capirsi a fondo, troppo distanti per essere vicine.

E io alla fine come mi sento? Vuota.

Si esatto, la parola svuotata è quella giusta. Niente riempie più il vuoto, niente è più abbastanza.

E io cosa sono ora? Sono una ragazza che in fondo ci ha fatto l’abitudine, cade e si rialza, si inciampa si ferisce, ma è sempre in piedi. Pronta per dire: ‘ la prossima volta sarà migliore, la prossima volta la felicità a raggiungerò anche io.’

Ormai non credo più a niente, non esiste nessuno che lassù ci ascolti, che ci guidi, non ci credo.

Io non ringrazio mai il cielo se qualcosa va bene, ringrazio me stessa, il mio impegno, dolore e sacrificio. Non ‘Dio’, non ‘Cristo’, ma ‘tu ragazza insicura’.

A questo mondo possiamo solo contare sulle nostre forze, sui nostri principi, perché purtroppo viviamo in un mondo egoista e anche i più altruisti alla fine imparano che per ottenere i risultati bisogna essere subdoli e cattivi, fregarsi dei sentimenti, essere di ghiaccio.

Si, è un discorso di un’egoista, ma il dolore di essere sempre disponibili, genitli, sorridenti, non riesco piu a sopportarlo, non riesco più a dire ‘ti aiuto io, ci sarò sempre e comunque’ a tutti. Si è vero, ci sarò, ma non con gente che mi usa solo per avere conforto.

E se egoisti non si nasce, lo si diventa. La vita ti porta a cambiare. L’adolescenza ti porta a cambiare.

La mia morte.

:/ pt.2

So che magari non sono l’unica.
Ma se mi dici che sono importante perche mi ignori?

becauseasmilecansaveyou ha chiesto:

Credi in Dio? Se no, per quale motivo? (Sempre se ti va do rispondere)

A lost dreams catcher: the diary Rispondi:

onedaycanchangethelife:

stavameglionelsuosilenzio:

mostrinelcassetto:

biancacomeillatteneracomelamorte:

No,non ci credo,semplicemente perché non credo che una persona abbia creato il mondo in sette giorni,che una vergine sia rimasta incinta e che la popolazione sia stata creata da tre uomini.Non credo che siamo tutti fratelli perché io non ho niente da spartire con gli assassini,i pedofili,gli omofobi e gli stupratori.
Se questo Dio fosse tanto buono come dice,non esisterebbero malattie,guerre e psicopatici.
Se questo Dio fosse tanto buono,non negherebbero la vita a degli innocenti bambini.
La maggior parte dei credenti,sono tutti dei bigotti e moralisti del cazzo:sono i primi a battersi il pugno sul petto e poi fuori insultano gli omosessuali e chi la pensa diversamente da loro.
Odio Dio,la chiesa e tutto il suo fan club.

Fatele una statua.

Voglio un monumento per questa ragazza, con sotto incisa la risposta che ha dato. 😍

Incornicerò queste parole

:/

Se comincia a ignorarmi pure lei io davvero mi uccido…

Perche non posso mai essere felice?
Devo solo ascoltare e aiutare le persone?

Mi manca.
Mi mancano questi momenti.
Ritorna ti prego.

Mi manca.
Mi mancano questi momenti.
Ritorna ti prego.